ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 05 - Scienze biologiche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10761/1058

Issue Date: 27-Feb-2012
Authors: Zimbone, Alessia
Title: Le Briofite come bioindicatori ambientali nell'area costiera del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (Italia Meridionale)
Abstract: In questo lavoro sono state utilizzate le briofite per avere informazioni sulla qualità ambientale del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (PNCVD). A tale scopo è stato condotto uno studio a carattere prettamente floristico-ecologico per il quale è stata evidenziata la biodiversità briofitica in ogni sito di monitoraggio. Lo studio si è articolato in tre fasi principali: raccolta in campo, determinazione dei campioni in laboratorio e analisi dei dati. Dopo aver illustrato gli aspetti geomorfologici, climatici e vegetazionali del territorio oggetto di studio, è stato redatto un elenco floristico delle specie briofitiche presenti nel territorio. Nell elenco floristico viene riportato in ordine sistematico l elenco dei taxa rinvenuti nell area costiera del Parco e per ogni taxon vengono riportate le esigenze floristiche, le forme di vita, le strategie di vita, gli indici ecologici, il grado di emerobia, la sensibilità all SO2, la categoria corologica e le località di rinvenimento. Lo studio della brioflora dell area costiera del PNCVD ha messo in evidenza la presenza di 115 taxa specifici ed intraspecifici (104 muschi e 11 epatiche), di cui 44 nuovi per il Parco, mostrando un elevato grado di biodiversità briofitica dell area indagata. In conclusione, dai dati emersi da questo studio la qualità e la salute dell ambiente costiero del PNCVD appaiono complessivamente buone ad indicare che nei tempi presenti e passati il territorio è stato ed è in larga parte rispettato e ben gestito, confermando così l alto valore ambientale dell area indagata. Infine, l esperienza condotta, fa sicuramente riflettere sull importante ruolo delle briofite che, presentano di certo un alto valore predittivo sulla qualità dell ambiente, tanto da collocarle tra i migliori bioindicatori.
Appears in Collections:Area 05 - Scienze biologiche

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
ZMBLSS83S50C351A-Tesi Dottorato Alessia Zimbone.pdfTesi Dottorato Alessia Zimbone6,4 MBAdobe PDFView/Open


Items in ArchivIA are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.