ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 06 - Scienze mediche >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10761/1087

Data: 1-mar-2012
Autori: Mulè, Massimiliano Emanuele Gisueppe
Titolo: L'ecocardiografia da sforzo come metodica di studio del circolo polmonare
Abstract: Il circolo polmonare è un distretto vascolare caratterizzato da basse pressioni ed elevati flussi. L'equilibrio tra pressioni e flussi normalmente vigente in questo distretto può essere alterato da diverse condizioni fisiologiche e patologiche. L esercizio fisico rappresenta uno stress fisiologico notevole per la circolazione polmonare, poiché in tali condizioni il compartimento vascolare polmonare deve accogliere nell unità di tempo una quantità maggiore di massa ematica per poter garantire l'incremento degli scambi gassosi richiesto dalla massa muscolare. Durante esercizio fisico, infatti, la portata cardiaca può incrementare di 6 volte rispetto alle condizioni di riposo. Questo incremento dei flussi si accompagna ad un incremento delle pressioni vascolari. Un altra condizione di stress per il circolo polmonare è rappresentata da una bassa pressione parziale di ossigeno (PO2) nell aria inspirata, caratteristica dell alta quota. L ipossia causa, infatti, una contrazione della tonaca media dei vasi arteriolari polmonari; il conseguente incremento delle resistenze vascolari polmonari (RVP) e della pressione arteriosa polmonare (PAP) rappresentano un carico elevato per il ventricolo destro che, in condizioni estreme, può arrivare sino al quadro dell insufficienza ventricolare destra. I meccanismi di adattamento del circolo polmonare in corso di esercizio fisico, sia a livello del mare che ad alta quota, sono stati in gran parte descritti grazie a degli studi condotti mediante utilizzo del cateterismo cardiaco, metodica di indagine di riferimento per la definizione delle proprietà meccaniche del circolo polmonare. Tuttavia, ancora alcuni aspetti del comportamento di tale distretto vascolare in condizioni di stress rimangono poco noti. D altra parte, negli ultimi anni sono stati condotti pochi studi in quest'ambito poiché non si ritiene più accettabile sottoporre dei volontari sani a cateterismo cardiaco per poter definire degli adattamenti fisiologici, dato che questa metodica invasiva non è scevra di rischi per i soggetti in esame. Nel corso dei tre anni del dottorato ho focalizzato la mia ricerca sull applicazione dell ecocardiografia per lo studio del circolo polmonare durante esercizio fisico. I risultati di questa ricerca hanno permesso di valutare:(1) l'applicabilità e l'accuratezza dell'ecocardiografia da sforzo per la definizione delle caratteristiche meccaniche del circolo polmonare; (2) le differenze di genere esistenti in tale distretto vascolare; (3) i meccanismi di adattamento del circolo polmonare all'ipossia ipobarica.
InArea 06 - Scienze mediche

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
MLUMSM78E26D960H-Tesi.pdfTesi1,19 MBAdobe PDFVisualizza/apri
MLUMSM78E26D960H-Frontespizio.pdfFrontespizio283,5 kBAdobe PDFVisualizza/apri


Tutti i documenti archiviati in ArchivIA sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.