ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 08 - Ingegneria civile e architettura >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10761/1470

Issue Date: 10-Jun-2013
Authors: Murgana, Gabriella
Title: Il recupero del XIX secolo. Strategie per la riqualificazione delle periferie storiche-il caso studio della borgata Santa Lucia a Siracusa
Abstract: La tesi affronta il tema urgente delle periferie storiche, sia nazionali che trasnazionali , in chiave di recupero edilizio e tenta di fornire uno strumento per la conoscenza delle possibilità di trasformazione di questa parte di città. La ricerca prende spunto dalla consapevolezza della mancanza di aggregazione tra centro e periferia storicizzata e delle difficoltà di intervento in un contesto la cui valorizzazione non è ancora avvenuta. Se per i centri storici il problema del recupero è stato risolto attraverso studi e metodologie che ne hanno individuato la memoria e l identità, per le periferie del passato, costruite con logiche meno percepibili e con finalità prettamente abitative, il terreno risulta ancora fertile per studi che ne individuino le possibilità di trasformazione e riqualificazione. Frequentemente queste parti di città possedevano limiti fisici che le isolavano dal contesto antico e che le spingevano ad assumere quindi il ruolo di quartiere autosufficiente e ad ignorare altre parti di città. I problemi maggiori, nella dicotomia tra centro storico e periferia storicizzata, riguardano l inadeguatezza delle indicazioni programmatiche e l insufficiente inquadramento in una politica di recupero urbano. A fronte di ciò la ricerca si dirige verso strategie di intervento, motivate da scelte sociali e culturali, nonché costruttive; tenta cioè di fornire linee guida attraverso criteri che indirizzino il progetto di recupero. La ricerca approfondisce il tema attraverso lo studio dei caratteri del costruito periferico, e ne verifica la validità in casi nazionali e internazionali. La ricerca applica le indicazioni rilevate su un contesto preciso: la Borgata Santa Lucia a Siracusa, quartiere ottocentesco che rappresenta la nuova zona di espansione della città, dopo l abbattimento delle mura di cinta. Essa, originariamente, ne costituiva la prima periferia, area addossata alla città esistente, una parte di tessuto urbano che ha subito un processo di storicizzazione , di affiancamento alla città esistente, di ampliamento ed espansione. Si cerca quindi di affrontare il problema di relazione tra il costruito storico e la periferia storicizzata , per fornire uno strumento informativo applicabile a contesti similari, che attraverso la conoscenza, individui le possibili trasformazioni da effettuare, per riportare i livelli qualitativi alla sufficienza.
Appears in Collections:Area 08 - Ingegneria civile e architettura

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
MRGGRL79C56C351K-Gabriella Murgana Tesi di Dottorato XXIV.pdfGabriella Murgana Tesi di Dottorato XXIV7,73 MBAdobe PDFView/Open


Items in ArchivIA are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.