ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 08 - Ingegneria civile e architettura >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10761/1629

Issue Date: 29-Jan-2014
Authors: Papalia, Elisabetta
Title: Il Sistema delle residenze della famiglia Gargallo a Siracusa e Priolo
Abstract: Lo studio dei sistemi residenziali della classe dirigente, a Siracusa come altrove, nasce dall esigenza di definire le interrelazioni esistenti tra le strategie economiche, culturali e patrimoniali, con linguaggio artistico-architettonico e la diffusione delle tipologie. Il caso-campione delle residenze dei Gargallo, analizzato per la prima volta in modo sistematico in questa ricerca, ha evidenziato aspetti prettamente architettonici legati alla caratterizzazione nel corso dei secoli dell ambiente urbano. Ne emerge il ruolo funzionale, culturale ed economico del palazzo sede della famiglia nobiliare e la sua capacità di incidere come segno architettonico all interno della città, con costanti e mutamenti. Il dato che è emerso con più evidenza è la ricchezza, e la complessità delle stratificazioni architettoniche. Un contributo fondamentale, alla conoscenza delle residenze, può venire dalla rilettura di quella complessa serie di documenti storici che sono gli edifici stessi. E frequente il rinvenimento di elementi, o resti architettonici, che, alle volte, risultano difficilmente leggibili per l essere stati inglobati in strutture più recenti. Il rilievo, insieme allo studio storico, è risultato essere un passo importante nella conoscenza di un edificio catalano , che ha importanza non solo per la singola architettura, ma per la comprensione di un periodo della storia politica, e culturale di Ortigia, in un momento cruciale per il formarsi del suo tessuto urbano. Attraverso la ricerca dei documenti, all Archivio di Stato di Siracusa, all Archivio di Palermo, ho avuto modo di approfondire le notizie riguardanti la famiglia Gargallo, riuscendo a ricostruire la storia e le evoluzioni, le trasformazioni delle residenze, finora non studiate, evidenziando la complessa e stratificata struttura architettonica. La ricerca, sulla scorta dei dati provenienti dallo studio archivistico, rende un quadro dettagliato, completo della consistenza del patrimonio edilizio. Quindi, è stato possibile analizzare, ricostruire le diverse fasi che hanno determinato l attuale assetto dei palazzi, caratterizzato dall assemblaggio inscindibile dello spazio con architetture diverse, è stato possibile formulare ipotesi, risalendo a nodi importanti per la lettura delle fasi più antiche.
Appears in Collections:Area 08 - Ingegneria civile e architettura

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
PPLLBT77H54C351R-Tesi Elisabetta Papalia.pdfTesi Elisabetta Papalia29,48 MBAdobe PDFView/Open


Items in ArchivIA are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.