ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 06 - Scienze mediche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10761/257

Issue Date: 5-May-2011
Authors: Biondi, Erika
Title: Screening per l'identificazione precoce dei fattori di rischio per disturbi dell'apprendimento
Abstract: I disturbi dell'apprendimento rientrano fra i disturbi dello sviluppo con carenze specifiche nell'ambito delle acquisizioni di lettura, scrittura e calcolo, tali da provocare nei casi piu' gravi e nella diagnosi tardiva, anche disturbi di tipo psicopatologico. L'incidenza e' del 2-5 % della popolazione scolastica; e' possibile un'identificazione precoce attraverso un'adeguata attivita' di screening che prevede la valutazione delle competenze metafonologiche e dei prerequisiti. Nel corso degli AA 2008-2009 e 2009-2010 sono stati effettuati due progetti di screening per l'identificazione precoce dei DSA in due scuole della provincia di Catania ubicate in due realta' molto diverse: la prima in un quartiere il cui contesto socio-economico-culturale e' ad elevato rischio per delinquenzialita' giovanile e disoccupazione. La 2' in un contesto socio-economico medio-alto con ridotto rischio di devianza sociale. Il progetto si pone un duplice obiettivo; prima di tutto rilevare eventuali carenze nei prerequisiti di base e nelle prime acquisizioni della scuola primaria che possano causare DSA. In secondo luogo valutare l'aspetto socio-economico-culturale che predispone e che rappresenta un importante fattore di rischio per manifestare precocemente difficolta' scolastiche. I risultati ottenuti hanno messo in evidenza prima di tutto che e' possibile identificare precocemente bambini con difficolta' scolastiche, quindi seguirli in modo specifico ed appropriato, riducendo il rischio di psicopatologie. In secondo luogo si e' rilevato che il contesto socio-ambientale disagiato aumenta notevolmente il rischio sia per le capacita' di apprendimento scolastico che per disturbi psicopatologici dirompenti difficili da controllare.
Learning disabilities (LD) are included among the development disease with specific difficulties in acquisition of reading, writing and math. Moreover they can cause psychopathological symptoms, in the heaviest cases and the later diagnosis. The incidence in school population is 2-5%. An adeguate screening can lead to an early identification, through the evaluation of the metafonological expertise (CMF) and the school prerequisites. During AA 2008-2009 and 2009-2010 two screening projects have been made for the early identification of LD in two schools of Catania located in much different realities. The first one lies in a quarter whose social context is to high risk for youthful problems and unemployment. The 2nd one is located in a better context with lower social deviance risk. This work places a dual objective: 1) notice any lack in the basic requisites which can predict the onset of LD. 2) evaluate the socio-economical aspect that arranges an important risk factor to show school difficulties. The obtained results have pointed out: 1) it is possible identify early children with school difficulties, so follow them in a specific and appropriate program, reducing psychopathological risk. 2) the uncomfortable social context increases the risk both for the school learning capacities and to disruptive psychopathological behavior.
Appears in Collections:Area 06 - Scienze mediche

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
Tesi_Biondi_Erika.pdf367,74 kBAdobe PDFView/Open


Items in ArchivIA are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.