ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10761/268

Issue Date: 5-May-2011
Authors: Zignale, Maurizio
Title: Cineturismo. Valorizzazione del territorio attraverso la pellicola
Abstract: Cinema, turismo e territorio; il cinema da sempre e' stato considerato come l'arte dello svago, dei sogni e della fantasia, escludendo ogni relazione diretta e indiretta con il turismo e il territorio. Negli ultimi vent'anni questa relazione e' stata messa in discussione portando avanti degli studi di settore su come i prodotti audiovisivi possano influenzare e trasformare l'economia di un territorio attraverso una nuova forma turistica, il Movie-induced tourism o Cineturismo. Le relazioni sono molto complesse e interessano diversi settori e attori di tutti e tre i segmenti con, alla base, nuovi approcci disciplinari e, allo stesso tempo, trasversali. Il cinema, quindi, visto non solo come momento di distrazione, ma come un vero e proprio strumento di sviluppo economico territoriale, capace di interagire con altri settori fornendo le basi per nuove forme di turismo alternativo o "creativo", rendendo piu' consapevole il turista-viaggiatore che sara' in grado di costruire, scegliere e valorizzare le mete, attraverso i prodotti audiovisivi. Saranno approfondite le relazioni di interdipendenza dei soggetti coinvolti con particolare riferimento alle Film Commission e agli strumenti utilizzati come il Film Fund e il Product Placement. Sara' fatta anche un'analisi delle Destination Management Organization (DMO) e dell'utilizzo delle location sia come scelta cinematografica che come quella turistica. Il lavoro si conclude con alcuni esempi sia internazionali, con particolare riferimento ai modelli americano, anglosassone e mediterraneo, sia nazionale, con la descrizione del sistema cineturistico italiano.
Cinema, tourism and territory; cinema has always been considered as a fantastic world where people get true their dreams, excluding any direct and indirect connection among tourism and territory. During last twenty years this idea has been changed due to many case studies showing how audiovisual products may have an effect on local economy through a new branch of tourism called " Movie-induced tourism". It's a growing phenomenon worldwide, fuelled by both the growth of the entertainment industry and the increase in international travel. Connections are complex and they involve several sectors with a new multitasking approach to use it as an economic tool for creating an alternative tourism or " creative" tourism. It's an important resource, creating economic and social benefits, and, more often, many regional governments are looking towards this specific kind of tourism to limit the economic decline they are experiencing. Modern tourist is more self-confident about his travels and his choices, so he can decide where, when and how to go, visit or live a touristic location. The purpose of this dissertation is to focus which aspects contribute to create and develop a new future perspective of Movie-induced tourism.
Appears in Collections:Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
Tesi di Dottorato in Geografia di Zignale Maurizio.pdf2,02 MBAdobe PDFView/Open


Items in ArchivIA are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.