ArchivIA Università degli Studi di Catania
 

ArchivIA - Archivio istituzionale dell'Universita' di Catania >
Tesi >
Tesi di dottorato >
Area 10 - Scienze dell'antichita', filologico-letterarie e storico artistiche >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10761/3719

Data: 29-set-2017
Autori: Italia, Sebastiano
Titolo: Per l'edizione critica di "In portineria" di Giovanni Verga. I manoscritti conservati presso il Fondo Verga dea Biblioteca Regionale Universitaria di Catania
Abstract: In merito al tema della valorizzazione del patrimonio culturale presente negli Archivi e nelle Fondazioni del territorio siciliano, questo progetto studia i manoscritti teatrali di Giovanni Verga inerenti al dramma In portineria, acquisiti dalla Regione Siciliana e conservati in originale presso la Biblioteca Regionale Universitaria di Catania e in copia presso la Fondazione G. Verga , istituita nel 1978. Considerato pertanto il Teatro quale bene culturale immateriale , il punto naturale di arrivo di una rivalutazione complessiva di questo materiale è l edizione critica delle opere per il teatro, edizione che ambisce a confluire nel più ampio progetto dell Edizione Nazionale delle opere di Verga, promossa dalla Fondazione G. Verga . Il dramma In portineria è uno dei testi più ricco di testimoni manoscritti, sebbene pervenutici in uno stato di disordine. La Biblioteca Regionale Universitaria di Catania possiede sei manoscritti autografi ma non integrali e tre copie di altra mano con correzioni d autore; tutti testimoni attendibili . La ricerca si è concentrata sull archivio dei documenti presenti presso la Biblioteca Regionale Universitaria di Catania e, in copia, presso la Fondazione G. Verga . Condizione preliminare è stata la conoscenza della tradizione di ogni singolo testo oggetto della ricerca al fine di individuare nell immediato i termini concreti delle problematiche relative ai manoscritti da esaminare e di tracciare un piano specifico per poterle affrontare. Seguendo questa metodologia è possibile stabilire il numero e le caratteristiche dei differenti stati redazionali, la loro rappresentanza nella tradizione superstite, il loro valore di testimoni in direzione e della restituzione del testo e di una storia dell elaborazione testuale sub specie philologica.
InArea 10 - Scienze dell'antichita', filologico-letterarie e storico artistiche

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
TLISST79R08C351E-Sebastiano Domenico Italia - TESI DI DOTTORATO.pdfPer l'edizione critica di In portineria di G. Verga3,59 MBAdobe PDFVisualizza/apri


Tutti i documenti archiviati in ArchivIA sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.


Segnala questo record su
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

  Browser supportati Firefox 3+, Internet Explorer 7+, Google Chrome, Safari

ICT Support, development & maintenance are provided by the AePIC team @ CILEA. Powered on DSpace Software.